Lettori fissi diventa un mio follower, grazie

martedì 31 marzo 2015

ORECCHIETTE CON CREMA DI PEPERONI AGRODOLCI ZUCCATO

Si avvicina la bella stagione e si ha voglia di respirare aria di primavera, sapori e colori diversi, anche nella preparazione dei nostri piatti.
Con l'occasione della collaborazione Zuccato, ho preparato un primo piatto un po' diverso dai soliti a cui sono abituata, ho preparato una cremina con i peperoni agrodolci  condito le orecchiette.

Eccolo:







INGREDIENTI


  • mezza confezione di peperoni agrodolci 
  • 3 pomodori
  • mezza cipolla
  • 1 cucchiaio di capperi dissalati
  • sale q.b.
  • 320 gr orecchiette fresche
  • olio evo q.b.



PROCEDIMENTO


Lavate i pomodori e tagliateli a tocchetti.
Pulite e tritate finemente la cipolla. Sgocciolate i peperoni agrodolci e tagliateli a listarelle.
Mettete una pentola d'acqua sul fuoco e portate a bollore. Intanto, in un'ampia padella fate soffriggere con poco olio evo la cipolla e, quando cambia colore, aggiungete i pomodori.
Dopo qualche minuto, unite le falde di peperone, coprite e lasciate cuocere per 15 minuti a fuoco dolce e se serve bagnate con poca acqua.
Quando l'acqua bolle, salate e fate cuocere le orecchiette.
Aggiungete i capperi nella padella, quindi frullate il composto con il mixer a immersione.
Scolate la pasta al dente, fatela saltare in padella con la salsa ai peperoni agrodolci  e servite subito.


































lunedì 30 marzo 2015

PANINI DI MELANZANE

Aria di primavera: sole caldo, una tiepida brezzolina, voglia di mare, campagna, montagna, di respirare aria pura, di cambiare pettinatura, di vestirsi piu' leggeri, di dimagrire per la prova costume....e anche di cambiare  alimentazione.
Cosa c'e' di meglio che le melanzane? Si possono fare in tanti modi: grigliate, al forno, alla parmigiana, impanate e fritte, con il sugo per la pasta ed infine a......... SANDWICH, come mi ha insegnato mia suocera Giovanna.
E' una ricetta fresca (infatti va mangiato tiepido), e' un finger food ottimo per le scampagnate all'aria aperta, per i buffet ed infine una ricetta svuotafrigo.



INGREDIENTI
  • 1 melanzana
  • 1 mozzarella o scamorzina
  • 100 gr prosciutto cotto circa
  • farina q.b. per l'impanatura
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
PROCEDIMENTO


Sbucciate e tagliate a fette la melanzana.








Poi passatele nella farina.













Nel frattempo preparate una teglia da forno con un filo di olio evo e tagliate a fettine la mozzarella o scamorza. Prendete una fetta di melanzana alla volta, imbottitela con 1 fetta di mozzarella e un po' di prosciutto cotto.













Ricoprite la melanzana imbottita con un'altra fettina di melanzana infarinata.






Mettete tutti i sandwich preparati nella teglia da forno con l'olio e infornate a 200 gradi per 20 minuti circa, avendo cura di girarli da una parte e dall'altra durante la cottura per mettere il sale e per farli rosolare bene da entrambe le parti .








 Ed ecco i sandwiches finiti pronti per essere mangiati.











domenica 29 marzo 2015

POMODORI FARCITI

Che bello, oggi si e' di nuovo svegliata la primavera!!! C'e' un sole fantastico e l'aria e' un po' piu' tiepida. Cosi' mi e' venuta voglia di mangiare un piatto fresco, che mi ha insegnato mia suocera Giovanna, i pomodori farciti.


INGREDIENTI
  • 6 pomodori maturi ma sodi
  • 120 gr tonno sott'olio
  • 1 cucchiaio di capperi
  • basilico fresco a volonta'
  • maionese fresca fatta in casa
  • sale

    PROCEDIMENTO



    Lavare i pomodori, tagliarli a meta' orizzontalmente, svuotarli della polpa, cospargerli di sale e metterli a scolare capovolti su un tagliere. Sgocciolare il tonno e tritarlo insieme ai capperi , al basilico (avendo cura di conservarne qualche foglia per decorare i pomodori) e alla maionese fatta in casa (la ricetta la postero' un'altra volta). Riempire con questo composto i pomodori e coprirli con la parte superiore tagliata in precedenza. Poi decorare il "cappello" con una fogliolina di basilico. Mettere in frigorifero per un'ora circa prima di servire.



    Mi piace molto questo piatto, e' molto colorato ed allegro.E a voi???








    Sono ottimi come antipasto finger food o per una cena estiva. Si possono gustare con un buon prosecco o una malvasia da tavola.

    sabato 28 marzo 2015

    CIOCCOLATINI AL CAFFE'

    Io sono una grande amante del cioccolato , ma anche del caffe'.
    L'altro giorno sono arrivata a casa un po' troppo stressata dal lavoro e avevo bisogno di mangiare qualcosa di buono, ma buono veramente , ma ahime' non avevo nessun dolce pronto, cosi' ho iniziato a pensare, mi serviva qualcosa che mi tirasse su', non la semplice torta che faccio ogni sabato, pur se sempre diversa.
    Ho aperto lo stipo della cucina e ho trovato gli stampini in silicone per i cioccolatini, che non avevo ancora utilizzato, quale occasione migliore???
    Ho preparato una tazza di caffe' espresso e l'ho lasciata raffreddare, nel frattempo ho cercato il cioccolato extra fondente e l'ho fatto sciogliere, niente di piu' facile.
    Eccovi la ricetta:






    INGREDIENTI


    • 300 gr cioccolato extra fondente in barretta (3 barrette)
    • 1 tazzina di caffe' espresso


    PROCEDIMENTO

    Preparate una tazzina di caffe' espresso e lasciatelo raffreddare, nel frattempo fate sciogliere in un pentolino le barrette di cioccolato extra fondente girando sempre con un cucchiaio di legno per non fare attaccare. Travasate con il cucchiaino il cioccolato fuso nelle formine di silicone e aggiungetevi ad ognuna un cucchiaino di caffe'.
    Lasciate raffreddare fuori dal frigo per un'oretta, poi mettete in frigorifero per almeno due o se vi servono in fretta in freezer per mezz'ora, e voila', i cioccolatini sono pronti, semplice , vero??
    Li potete conservare in frigo per alcuni giorni, se non finiscono prima.

























































    venerdì 27 marzo 2015

    FOCACCIA DI RECCO CON LA FARINA DI FARRO


    Oggi vi lascio la ricetta della “Focaccia di Recco”, facile, veloce e formaggiosa. Ne ho provate tante (di ricette) che girano sul web, ma questa e’ decisamente la migliore, quella che sembra di piu’ all’originale “Focaccia di Recco”, che si mangia in Liguria, ma ho deciso di prepararla con la farina di farro, che la rende piu' leggera!!!!









    INGREDIENTI

    1. 300 gr crescenza o stracchino
    2. 250 gr farina di farro
    3. 120 ml acqua
    4. 30 ml olio evo
    5. sale

    PROCEDIMENTO



    Unire alla farina l’olio evo e lavorarla sulla spianatoia aggiungendo un pizzico di sale e l’acqua necessaria per avere un impasto morbido ed elastico. 






    Formare un panetto e farlo riposare per circa mezz’ora.








    Dividere poi la pasta a meta’ e con il matterello stendere ciascuna in una foglia sottile. 
















    Oliare uno stampo rotondo di 28-30 cm di diametro e sistemarvi una sfoglia, farcirla con lo stracchino a pezzi, quindi coprire con la seconda sfoglia che deve essere sottilissima. Con la punta delle dita fate aderire prima i bordi, poi pizzicare la superficie della pasta in modo irregolare formando dei piccoli fori.







    Cospargerla di sale e con un po’ di olio evo distribuendolo a poco a poco su tutta la superficie della pasta con il palmo della mano.






     Porre in forno caldissimo a 220° C per 15/20 minuti. Servirla caldissima a fette.






























    giovedì 26 marzo 2015

    FILETTO DI TROTA SALMONATA AROMATIZZATO ALL'ARANCIA

    Per rimanere in tema  pesce, oggi voglio proporvi un secondo che ha fatto impazzire la mia famiglia, tanto e' piaciuto!!!
    Si tratta del filetto di trota salmonata aromatizzato all'arancia con le nocciole.
    Siete pronti, eccolo!!!








    INGREDIENTI


    • 4 filetti di trota salmonata
    • succo di 2 arance
    • 10 nocciole tostate circa
    • mezza cipolla a pezzi
    • olio evo q.b.
    • sale q.b.

    PROCEDIMENTO


    Fate spinare i filetti di trota salmonata dal vostro pescivendolo di fiducia, quindi lavatelo ed asciugatelo.
    Preparate una bistecchiera, quando sara' bella calda, disponetevi i filetti sopra e fateli cuocere bene da entrambe le parti, poi salteli.
    Nel frattempo preparate il salsina ristretta all'arancia: in una padella con un goccio di olio evo e la cipolla a pezzi, mettete il succo di due arance, fatelo evaporare per bene, si restringera' molto, girandolo sempre, infine aromatizzateci con esso i filetti e abbelliteli con le nocciole tostate a pezzi.
    Lo so, le foto non rendono molto l'idea, pero' il piatto e' di una bonta' incredibile!!!


















    mercoledì 25 marzo 2015

    COZZE ALLA "SCALATEDD"

    Oggi ho voglia di mare, di bel tempo, di primavera e non di pioggia, sono due giorni che piove a dirotto, ho anche voglia di cozze e voglio presentarvele come le prepara mia suocera Giovanna.
    Eccole:








    INGREDIENTI


    • 2 kg di cozze
    • mezza cipolla
    • olio evo q.b.
    • prezzemolo q.b.


    PROCEDIMENTO


    Dopo aver pulito e lavato bene le cozze in modo da togliere tutta la sabbia e il filo (se non riuscite fatele pulire al vostro pescivendolo di fiducia, voi lavatele solo bene), mettetele in una grande pentola insieme a mezza cipolla tagliuzzata, un filo di olio evo e qualche fogliolina di prezzemolo.
    Fatele cuocere a fuoco vivo per alcuni minuti, fino a quando vedrete che si aprono tutte le cozze, non serve acqua ne' brodo, le cozze cuocendo formano il loro sughetto.
    Servitele nel piatto da portata e mangiatele calde.
    Dalle foto, che ho fatto a casa di mia suocera l'ultima volta che sono andata a trovarla, non rende molto l'idea, ma credetemi, sono straordinarie.










    martedì 24 marzo 2015

    BISCOTTI AL LIMONE

    E' da molto tempo che volevo provare questa ricetta vista sul web tantissimo tempo fa, l'ho provato una volta e non mi e' affatto riuscita, poi complice il brutto tempo mi sono rimessa all'opera e questo e' il risultato:







    INGREDIENTI


    • 120 gr zucchero semolato (piu' un po' per rotolare i biscotti dentro prima della cottura)
    • 100 gr margarina
    • 1 uovo
    • 25 ml succo di limone
    • 1 buccia di limone grattuggiata
    • 270 gr farina di kamut
    • 1 cucchiaino lievito per dolci
    • zucchero a velo per decorare


    PROCEDIMENTO


    Montate lo zucchero con la margarina con le fruste, aggiungete un uovo, amalgamate bene, quindi aggiungete la buccia del limone grattuggiata e il succo, poi il lievito per dolci e la farina e mescolate bene fino ad ottenere un panetto morbido.
    Fate riposare in frigo per un'ora, formate tante palline e rotolatele nello zucchero semolato.
    Disponeteli su una teglia rivestita di carta da forno un po' schiacciati ed  infornate a 180 gradi per circa 10 minuti.
    Lasciateli raffreddare prima di sollevarli dalla teglia cosi' non si romperanno e poi guarniteli con zucchero a velo a piacere.