Lettori fissi diventa un mio follower, grazie

sabato 31 maggio 2014

RISOTTO CON GLI ASPARAGI

Oggi e' una giornata molto frenetica, sto preparando la torta e la focaccia per il compleanno di Eleonora, gia' passato lo so, ma lo fa con i suoi amichetti in ludoteca.
Quindi eccovi una ricetta sprint:





INGREDIENTI per 4 persone

  • 300 gr riso per risotti
  • 2 cucchiai olio evo
  • 250 gr asparagi circa
  • 1 spicchio di cipolla
  • burro q.b. per mantecare
  • sale

PROCEDIMENTO


Preparate in una pentola l'olio con la cipolla spezzettata e gli asparagi tagliati a pezzettini, lasciateli soffriggere qualche minuto , poi aggiungete il riso e fatelo andare a fuoco vivo, tostandolo.









A parte preparate una pentola con abbondante acqua salata che aggiungerete di tanto in tanto al risotto per non farlo attaccare e bruciare. Abbiate cura di girarlo sempre.Lasciatelo cuocere per circa 20 minuti (dipende dal riso) e alla fine, a fuoco spento, mantecatelo con un pezzettino di burro. Potete grattuggiarci sopra un bel po' di parmigiano, se vi piace!!!






Buon appetito a tutti!!!!
In questo fine settimana non potro' essere molto presente sui vostri blog, scusatemi, rimediero' da lunedi'!!!!Un bacione.

venerdì 30 maggio 2014

SEPPIE CON I PISELLI

Guardando tra i miei post mi sono accorta che ce ne sono pochissimi di pesce. E' stata una svista perche' a casa il pesce lo cuciniamo molto e ho molte ricettine li' pronte in archivio.
Quindi oggi e' venerdi' e di solito si mangia il pesce, percio' gustatevi questo piatto molto semplice e veloce, ma ricco e gustoso, oltre che essere molto di stagione in quanto i piselli si trovano ovunque al mercato.






INGREDIENTI

  • 2 cucchiai di olio evo 
  • seppie (dipende dalle persone, per 4 circa 500 gr)
  • 300 gr piselli
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo tritato q.b.
  • 2 cucchiai di salsa di pomodoro
  • un pizzico di peperoncino (se piace)


PROCEDIMENTO

Preparate in una pentola l'olio evo, il prezzemolo e l'aglio tritato e la salsa di pomodoro. Fateli rosolare per qualche minuto, poi aggiungete le seppie precedentemente lavate e asciugate.










Dopo qualche minuto aggiungete i piselli verdi appena sgranati e lavati e fate cuocere insieme il tutto per una buona mezz'ora o anche di piu'. A fine cottura aggiungete il peperoncino sbriciolato.










Buon appetito a tutti e buon fine settimana, speriamo con il sole e il caldo!!!!

giovedì 29 maggio 2014

QUICHE AL SALMONE E ASPARAGI

Nel mese di aprile, nel blog di Claudia "My ricettarium", ho trovato una proposta molto interessante : si chiedeva di aderire alla rubrica  "tu come cucineresti" la quiche di asparagi e salmone, io ho aderito, ma non sono stata sorteggiata. Nonostante tutto, questa sfida mi ha interessato cosi' tanto che io a modo mio la quiche l'ho comunque preparata, eccola qua!!!





INGREDIENTI

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 1 pacchetto di salmone affumicato da 100 gr
  • 200 gr asparagi
  • 1 vaschetta di formaggio spalmabile tipo philadelphia
  • 2 uova
  • 30 gr parmigiano reggiano grattuggiato
  • sale q.b.


PROCEDIMENTO


Srotolata la pasta sfoglia, disponetela in una teglia da forno con la carta da forno e bucherellatela con i rebbi della forchetta.






Nel frattempo sbriciolate il salmone e sbattete le uova con il parmigiano che poi aggiungerete al salmone.






Versate il composto sulla pasta sfoglia.






Intanto bollite gli asparagi puliti, lavati e tagliati a pezzetti per circa 15 minuti in abbondante acqua salata. Poi aggiungeteli al composto sulla quiche e disponete qua e la' qualche fiocchetto di philadelphia.






Infornate la quiche a 200 gradi per 20 /25 minuti (dipende da forno a forno).
Eccone una fetta!!!













CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL CONTEST DI "IL GATTOGHIOTTO" "IL BUFFET" IN COLLABORAZIONE CON TERRE DUCALI


















mercoledì 28 maggio 2014

PIZZA PER TUTTI

A casa mia non c'e' sabato sera che non facciamo la pizza, e se non e' pizza, sono i panzerotti o le crescentine o ancora le girelle di panmozzarella. Si provano in continuazione nuovi impasti, perche' io senza farina non so resistere e sperimentando mi distraggo, non penso a nient'altro, riesco ad isolarmi e distrarmi, la cucina e' il mio angolo dei segreti, rifugio, il mio regno!!!!
Cosi' eccovi uno degli impasti per pizza che mangiamo sempre.





INGREDIENTI  per 4 persone per la base

  • 500 gr farina 00
  • 1 cubetto di lievito di birra da 25 gr
  • mezzo bollilatte di latte tiepido
  • mezza tazza di acqua tiepida
  • 1 pizzico di zucchero 
  • 2 cucchiaini di sale
  • 2 cucchiai di olio evo

INGREDIENTI  per  la farcia

  • salsa di pomdoro q.b.
  • 3 mozzarelle da 125 gr l' una
  • prosciutto cotto q.b.
  • wurstel q.b.
  • formaggi vari
  • gorgonzola e salsiccia sbriciolata
  • verdure grigliate(peperoni, melanzane zucchine)
  • stracchino e rucola
  • prosciutto crudo
  • sale 
  • olio evo
  • origano

PROCEDIMENTO

Intiepidite il latte e l'acqua, quindi sciogliete il lievito nell'acqua. Impastate tutti gli ingredienti aggiungendo alla farina lo zucchero, il sale, l'olio evo ed infine l'acqua tiepida e il latte. Amalgamate bene tutto quanto fino a quando otterrete un impasto liscio, morbido, compatto e soprattutto non appiccicoso.
Lasciatelo lievitare al coperto per circa due ore.
















Dividete ora l'impasto in tanti pezzi, infarinate le teglie e stendetele le pizze molto sottili. Nel frattempo preparate gli ingredienti che preferite, tagliate le mozzarelle a dadini , i formaggi, sbriciolate i prosciutti, grigliate le verdure, tagliate i wurstel e cosi' via, potete fare le pizze ai formaggi, alla salsiccia e gorgonzola, alle verdure, al prosciutto, bianca con stracchino e rucola......Spalmate le pizze con un po' di salsa di pomodoro, mettete un filo d'olio evo, un pizzico di sale, la mozzarella , tutti gli altri ingredienti scelti ed infine un pochino di origano per profumarla ed insaporirla.































































Un po' di giorni fa ho ricevuto il mio terzo premio da "RICETTE SFOGLIATE", che ringrazio tanto, non me lo aspettavo!!!




Il regolamento di questo premio prevede che bisogni rispondere ad alcune domande oppure no, io ho scelto di no perche' troppo invadenti e di donare il premio ad altri 10 blog, ma essendo il premio dell'amicizia e volendo appunto rimanere amici tra blogger donando il premio e perche' no magari anche conoscersi dal vivo, ho pensato di donarlo a tutti i miei lettori fissi, che mi seguono ogni giorno con tanto affetto, mi danno consigli e mi invogliano a migliorarmi sempre di piu'.Grazie a tutti, quindi e prendetevi il vostro meritato premio e perche' no, se ne avete voglia, ringraziatemi anche su un post come prevede il regolamento. 

martedì 27 maggio 2014

CAVATELLI AL PROFUMO DI MARE

Con l'avanzare dei mesi e l'avvicinarsi dell'estate, mi vien voglia di mare. Mi manca il relax assoluto della spiaggia, il divertimento del villaggio, il risveglio muscolare, le attivita' con gli animatori, gli spettacoli serali divertentissimi, il ballo fino a mezzanotte o oltre, che io non faccio mai durante l'anno, solo in vacanza quella settimana all'anno.
Cosa c'e' di meglio, quindi, che cucinare buon piatto di cavatelli (secchi della Divella, solo quello avevo a casa e non ho ancora imparato a farli freschi nonostante abbia visto mia suocera mille volte a prepararli) al profumo di mare???






INGREDIENTI

  • 100 gr calamari
  • 100 gr gamberetti
  • 100 gr moscardini
  • 100 gr cozze
  • mezza cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • olio evo q.b.
  • 300 gr cavatelli secchi
  • qualche foglia di prezzemolo tritato

PROCEDIMENTO


Mettete nel tegame a vapore( se ce l'avete) o qualsiasi altro va bene l'olio evo, la cipolla e l'aglio tritato. Fateli andare circa 10 minuti ( se nella pentola a vapore, se no di meno), poi aggiungete i calamari, i gamberetti e i moscardini precedentemente lavati, puliti e tagliati.
Nel frattempo mettete le cozze lavate e sgusciate in un recipiente e lasciatele li' qualche minuto a fare il  loro sughettino, che non butterete via, ma utilizzerete dopo aggiungendolo al pesce in cottura.
Dopo qualche minuto aggiungete le cozze e dopo un po' il loro sughetto.
Intanto cuocete i cavatelli in abbondante acqua salata, ma non troppo perche' il pesce e' gia' salato di suo e fateli cuocere 15/20 minuti, secondo quanto tempo scritto sul pacco della pasta.
Scolateli al dente e poi passateli nel tegame dei frutti di mare per farli insaporire bene.
Alla fine aggiungete prezzemolo tritato e il piatto e' servito!!!








Con questo post vorrei ringraziare tutti i miei lettori perche' mi seguite con cosi' tanto affetto, non avrei mai creduto di riuscirci una seconda volta!!!Ieri infatti ho avuto la splendida notizia che sono in net-parade tra i 100 blog piu' seguiti e amati sul web e ho ricevuto il mio primo riconoscimento per la classifica. Grazie a tutti per avermi votato, e continuate, mi raccomando!!!!




CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL 1° CONTEST  DI "VADO... IN CUCINA" LA MIA PASTA" IN COLLABORAZIONE CON "PASTA LAGANO"





http://www.pastalagano.it/

































lunedì 26 maggio 2014

FOCACCIA ALL'ACQUA MINERALE

Come ben sapete adoro pasticciare nella mia cucina, avere sempre le mani in pasta. Non riuscirei a resistere senza la farina in casa mia, ce n'e' di tutti i tipi, di mais, 00, di semola, di manitoba, integrale. Oggi che ero a casa tranquilla con i miei figli che sono a casa da scuola per le votazioni, ho provato a fare la focaccia con l'acqua minerale e tante focaccine.










INGREDIENTI

  • 700 gr farina 00
  • 24 gr lievito di birra (1 cubetto)
  • 2 cucchiaini di sale
  • 300 ml acqua frizzante
  • 200 ml acqua naturale
  • 10 cucchiai olio evo
  • sale grosso q.b.
  • rosmarino q.b.
PROCEDIMENTO

Fate intiepidire l'acqua naturale e minerale e sciogliete il lievito all'interno.
Impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea.
Lasciatela lievitare per un'ora circa.














Mettete meta' impasto nella teglia da forno unta con un po' d'olio evo e una volta stesa, puntellatela con le dita e cospargetela con due cucchiai di olio evo e un po' di sale grosso, io ho messo anche del rosmarino, e l'altra meta' nelle formine da muffins unti con olio evo e lasciateli ancora riposare per circa 30 minuti.










Cuocetele in forno per circa 20/30 minuti a 200 gradi.







CON QUESTA RICETTA PARTECIPO ALLA RACCOLTA "PANISSIMO" DI "SONO IO SANDRA" IN COLLABORAZIONE CON " BARBARA"


panissimo a casa mia





















































domenica 25 maggio 2014

CROSTATA DI FRUTTA

Buona domenica a tutti!!! Eccomi con la crostata di frutta, che ho fatto ieri dopo ben 16 anni che non la facevo piu'!!! Mi ricordo la prima volta che ho provato a farla, era il mio  primo anniversario di matrimonio, allora non avevo ancora imparato molto bene a cucinare, non avevo un ricettario cosi' vasto come oggi, mi sono aggiustata un po' come riuscivo.
La base della crostata e' venuta durissima, la crema troppo densa, non si riusciva neanche a spalmare e poi non sapevo che si dovesse mettere la gelatina sopra la frutta.
 Immaginatevi la faccia di mio marito, poverino!!! Quando l'ha vista ha rinunciato ad assaggiarla, per fortuna aveva comprato un bel vassoio di paste alla crema!!!!
Ieri mi sono nuovamente cimentata, con l'aiuto dei miei bimbi, che l'hanno decorata con tanto amore e con le ricette di mia suocera, sia per la base, sia per la crema, il risultato e' stato piu' che soddisfacente, ditemelo voi come vi sembra!!!





INGREDIENTI per la frolla


  • 250 gr farina
  • 125 gr margarina
  • 65 gr zucchero
  • la scorza di un limone grattuggiata
  • 1 uovo intero 

INGREDIENTI per la crema

  • 1 litro latte
  • 5 cucchiai farina
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 4 torli di uova
  • 1 buccia di limone 




INGREDIENTI ulteriori

  • frutta tagliata a pezzi ( fragole, kiwi, albicocche, pesche)
  • gelatina per torte pane degli angeli

PROCEDIMENTO

Impastate tutti gli ingredienti per la frolla fino ad ottenere un composto omogeneo, lasciatelo riposare in frigorifero per almeno un'ora.









Nel frattempo preparate la crema: sciogliete la farina, lo zucchero e le uova ben amalgamate in un po' di latte freddo. Poi mettete il tutto nella rimanenza del latte portato a bollore con la buccia del limone e mescolate bene.

















La crema e' pronta.




Ora stendete in una tortiera da 26 cm di diametro su carta da forno la frolla della crostata e disponeteci sopra un disco di alluminio con dei legumi, consigliati fagioli o ceci, ma io non li avevo, quindi ho messo delle lenticchie, trucco utile per non far gonfiare la frolla.











Infornate la frolla a 180 gradi per circa 15 minuti.





Spalmate ora la crema pasticcera sulla frolla, poi disponeteci la frutta tagliata a pezzi in cerchi concentrici ,come piu' vi piace. Infine spalmate la gelatina per crostate di frutta sulla torta (creata come indicato sulla confezione).























CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL CONTEST "IL PRIMO DOLCE NON SI SCORDA MAI" DI "CUCINA PER GIOCO"












contest2