Lettori fissi diventa un mio follower, grazie

mercoledì 30 aprile 2014

CARCIOFI, ANCORA CARCIOFI E UN PREMIO



Ciao a tutti, com’e’ il tempo li’ da voi??? Qui e’ bruttissimo, sembra inverno!!!! Piove a dirotto e c’e’ molto vento, oltretutto freddo.
Quindi cosa c’e’ di meglio che mangiare un bel piatto di brodino di carciofi e come contorno carciofi gratinati???
Beh, ora parliamo un attimo delle ricette.














INGREDIENTI

  1. 5 carciofi ( 2 per il brodino, tre da gratinare)
  2. 2 spicchi di aglio
  3. prezzemolo q. b.
  4. capperi q.b. solo per i carciofi gratinati
  5. olio evo
  6. pangrattato e grana padano per i carciofi gratinati
  7. pasta formato piccolo ( capelli d’angelo, maccheroncini, farfalline, conchigliette….)
  8. sale


PROCEDIMENTO

Pulite i carciofi, lavateli e tagliateli a pezzi, gambi compresi, piu’ piccoli per il brodino, a meta’ per gratinarli.
Preparate un tegame alto con abbondante acqua, mettete i carciofi a pezzetti, uno spicchio di aglio, qualche foglia di prezzemolo e fateli bollire per circa 30 minuti, poi fate cuocere insieme la pasta formato piccolo che avete scelto.







Una volta cotti, mettete un giro di olio evo a crudo e servite in tavola belli fumanti. Se vi piace potete aggiungere abbondante grana padano grattugiato.







Nel frattempo preparate una teglia da forno che si possa usare anche sul gas con olio evo, qualche cappero, qualche fogliolina di prezzemolo e 1 spicchio di aglio.







 Aggiungete i carciofi tagliati e i gambi, ricopriteli di acqua e metteteli a cuocere circa 15 minuti sul fuoco vivo.










Dopo cospargeteli di grana grattugiato e pangrattato e metteteli a gratinare in forno per altri 30 minuti circa.












Buon appetito!!!!



In piu’ in questo post devo ringraziare tanto la mia lettrice Flora del blog “Sei chicchi di melograno” per avermi dato il mio primo premio.








Questo premio vorrei girarlo ad altri 15 blog che seguo con molta attenzione:



Occorre rispondere a queste domande:
1) Qual è il tuo colore preferito?  Blu
2) Qual è l’elettrodomestico di cui non riusciresti più a fare a meno? La lavatrice
3) Qual è il tuo miglior difetto? La timidezza
4) Cosa non può mancare nella tua cucina? La farina, perche' sto sempre con le mani in pasta
5) Cosa cambieresti del tuo aspetto?Vorrei essere piu' magra
 6) Cosa tu non sopporti negli altri? Quando si raccontano bugie
7) Cosa ti rilassa di più? Leggere e ascoltare musica
8) Quanti anni vorresti avere? Vorrei avere 6 anni, come mia figlia
9) Perché hai aperto un blog? Mi ha spinto mio figlio, vedendomi triste quando ho perso l'altro blog 
10) Cosa ti piace di più: cucinare, mangiare o fotografare? Cucinare, ma se cucino, poi mangio



GRAZIE ANCORA FLORA!!!!!!!!!!!!!!!!!

martedì 29 aprile 2014

ZUCCHINE RIPIENE



Si avvicina il ponte del primo maggio, si incomincia a pensare dove andare e cosa cucinare.
Questo periodo, post pasquale, siamo tutti un po’ a dieta, anche perche’ inizia la bella stagione e la prova costume. Cosa c’e’ quindi di meglio che mangiare la verdura?????
Ecco perche’ ho deciso di fare le zucchine ripiene, un assaggio d’estate, piatto unico, nutriente ed adatto per le scampagnate da mettere nel cesto da picnic.






INGREDIENTI

  1. 6 zucchine tonde
  2. 200 gr macinato da sugo
  3. 1 uovo
  4. 50 gr grana padano grattugiato
  5. sale q.b.
  6. pangrattato q.b.
  7. ripieno delle zucchine che si svuotano
  8. 1 mozzarella a dadini

PROCEDIMENTO

Lavate le zucchine e fatele bollire in abbondante acqua salata per circa 15 minuti.











Lasciatele raffreddare, tagliate il cappello e poi svuotatele all’interno.




















Nel frattempo preparate il ripieno con cio’ che togliete dalle zucchine (fatto prima scolare per bene e tagliuzzato con la mezzaluna), 1 uovo, il macinato, il grana padano grattugiato, un po’ di sale, un po’ di pangrattato e 1 mozzarella a dadini.













 Amalgamate bene il tutto, riempite le zucchine, disponetele su una teglia da forno e fatele cuocere a 200 gradi per circa un’ora.



















Servitele belle calde, se siete a casa o scaldatele prima della scampagnata e impacchettatele bene avvolte nella stagnola per mantenerle il piu’ possibile tiepide.












Buon appetito e buon picnic!!!!!!














CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL CONTEST "IL CESTINO DA PICNIC" DI "BEATITUDINI IN CUCINA"







CON QUESTA RICETTA PARTECIPO ALLA RACCOLTA "COME TI PIACE FARLO? IL PICNIC?" DI "KITCHEN PINCHING"
http://kitchenpinching.blogspot.it/2014/05/come-ti-piace-farlo-il-pic-nic.html



La nostra raccolta Maggio/Giugno






























lunedì 28 aprile 2014

NUVOLETTE AL FORMAGGIO

Tanto per rimanere in tema di maltempo, con nuvole e pioggia, oggi ho deciso di cucinare le nuvolette al formaggio.
Dov'e' finita la primavera??? Mi sento stanca e di malumore, voglio il soleeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!





INGREDIENTI

  • 200 gr squacquerone o stracchino
  • 2 uova
  • 100 gr farina
  • 1 cucchiaino lievito per pizze o torte salate
  • sale q.b.
  • formaggio a pezzetti ( bra tenero)
  • prosciutto a pezzetti (cotto e crudo)
  • olio semi girasole per friggere
PROCEDIMENTO

Impastate bene tutti gli ingredienti, compreso il formaggio e il prosciutto a pezzetti (no l'olio, serve solo per friggere).














In una padella con olio di semi di girasole ben caldo, friggete le nuvolette a cucchiaiate.












Scolatele bene su carta assorbente da cucina.






Servitele  calde.








CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL 1° CONTEST "I FORMAGGI" DI "IL RISOTTO PERFETTO" 





















domenica 27 aprile 2014

BON ANNIVERSAIRE, MON AMOUR!!!!!!

Oggi vorrei farvi vedere la torta che ho preparato ieri per festeggiare i  16 anni di matrimonio con mio marito.




La ricetta di questa torta stupenda e' di una  carissima lettrice del mio blog precedente "LE RICETTE DELLA MIA FAMIGLIA", che come ben sapete ho perso da ieri a oggi senza alcun preavviso e senza saperne il motivo. Ebbene cosi' ho perso anche questa lettrice affezionata, Bibi, che molto gentilmente mi aveva lasciato la sua ricetta. La torta si chiama "LA TORTA DEL 3". Spero che pubblicando la sua ricetta, riesca di nuovo a trovarmi.

INGREDIENTI

  • 3 uova
  • 3oo gr zucchero
  • 300 gr ricotta
  • 300 gr farina
  • 1 busta lievito per dolci
  • 3 cucchiai latte
  • 3 cucchiai succo di limone
  • gocce cioccolato fondente
  • zucchero a velo e fiorellini per decorare
  • burro e farina q.b. per la tortiera

PROCEDIMENTO

Mettete tutti gli ingredienti nel robot e miscelateli bene, ad esclusione delle gocce di cioccolato, che metterete direttamente sul composto nella tortiera.






Ungete con il burro ed infarinate la teglia prima di versare il composto nella tortiera.






Cuocete in forno a 200 gradi circa per 40/45 minuti.







Una volta raffreddata, toglietela dalla tortiera e spolveratela con zucchero a velo.





























Caro amore mio, oltre alla torta vorrei dedicarti la strofa di una canzone molto importante per me degli 883, "IL MONDO INSIEME A TE"


Com'e' bello il mondo insieme a te
mi sembra impossibile
che tutto cio' che vedo c'e'
da sempre solo che
io non sapevo come fare
per guardare cio' che tu mi fai vedere.
Com'e' grande il mondo insieme a te
e' come rinascere
e vedere finalmente che
rischiavo di perdere 
mille miliardi e piu' di cose
se tu non mi avessi fatto il dono
di dividerle con me.





CON QUESTO POST VORREI RICORDARVI ANCORA IL MIO 1° CONTEST "CHE TORTA DI COMPLEANNO SAI PREPARARE??."
AVETE TEMPO FINO ALLA MEZZANOTTE DEL 30 GIUGNO PER MANDARMI TRE RICETTE DI TORTE. VI ASPETTO NUMEROSI!!!! 



giovedì 24 aprile 2014

PAN BAULETTO

La primavera sembra che si sia risvegliata, fuori c'e' il cielo azzurrissimo, un caldo tepore e un sole splendente. Sapete come sono le previsioni per domani?? Mi piacerebbe tanto fare una scampagnata in montagna, se il tempo e' bello. Cosi' questa mattina mi sono messa in moto molto presto perche' avevo tantissime cose da fare, da pulire la scala e il cortile, da lavare i piumoni, da lavare a terra la casa, dovevo andare in un ufficio con mio papa' a sbrigare una pratica burocratica ed in piu', oltre a seguire Gabriele mentre fa analisi logica e grammaticale, preparare il pan bauletto per il picnic di domani. E' semplicissimo da fare ed e' strabuono, lo mangia pure Eleonora, che non mangia mai nessun tipo di pane, perche' rimane morbidissimo per giorni, se coperto e conservato bene nel tovagliolo di carta, con un tovagliolo di stoffa sopra e stagnola. A casa aleggiava un profumino di pane ............






INGREDIENTI

  • 500 gr farina
  • 150 ml acqua intiepidita
  • 100 ml latte intiepidito
  • 12 gr lievito birra
  • 1 cucchiaino miele
  • 40 ml olio semi di mais
  • 2 cucchiaini sale

PROCEDIMENTO

Intiepidite il latte e l'acqua e sciogliete il lievito di birra e il miele all'interno. Poi impastate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido, liscio e compatto.









Lasciate lievitare il composto per almeno due ore al coperto.






Stendetelo per lo stampo per i plumcake.




Arrotolatelo su se stesso e poi sistematelo nello stampo con carta da forno sotto.







Lasciatelo lievitare per un'altra ora.





Spennellatelo con del latte e cuocetelo a 170 gradi circa per 35/40 minuti fino a quando sara' ben dorato in superficie.












Spennelatelo di nuovo con latte e copritelo con un canovaccio da cucina umido fino a quando si sara' raffreddato. Tagliatelo a fette solo quando si sara' raffreddato per bene.














Potete farcirlo con nutella o confettura a piacere per la prima colazione o una sana merenda per i vostri bimbi oppure potete imbottirlo con prosciutto cotto o formaggio per uno spuntino a pranzo.















CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL CONTEST " IL PIACERE DI FARE COLAZIONE " DI "LE PADELLE FAN FRACASSO"








E



PARTECIPO ANCHE ALLA RACCOLTA "PANISSIMO" DI "SONO IO, SANDRA" E "BARBARA" 









E

PARTECIPO ANCHE AL CONTEST DI "LA CUCINA DI ESME" "NEL CESTO DEL PICNIC"



Il mio nuovo contest